Il primo spin-off dell'Università di Roma Tor Vergata

immagine stormtrack“Il numero degli eventi meteorologici ‘estremi’ è in costante aumento e il trend sembra riproporsi nel prossimo futuro”: Michele de Rosa, ingegnere GEO-K ha partecipato alla 2015 EUMETSAT Meteorological Satellite Conference, che si è tenuta a Tolosa in Francia, dal 21 al 25 settembre, presentando l’innovativo algoritmo StormTrack per la previsione di eventi meteo ‘estremi’.

“Di solito questi eventi si sviluppano molto rapidamente e su piccola scala, provocando molti danni e metttendo a rischio la vita delle persone. Per queste ragioni, è molto importante monitorare e prevenire questi pericoli naturali  utilizzando tecniche avanzate che devono:

  • rilevare l’evento quanto prima possibile
  • tracciarne il comportamento
  • predire lo sviluppo a breve dell’evento stessomichele_EMSC2015

StormTrack è un algoritmo multispettrale innovativo sviluppato da GEO-K per il rilevamento, la registrazione e la previsione a breve termine di oggetti convettivi.

“Il modello è già operativo e sono già disponibili alcuni servizi via web basati sulle sue misure. Vogliamo mostrare i risultati della validazione sviluppati negli ultimi anni. La validazione di StormTrack comporta il confronto tra valori sviluppati ad esempio da Meteo France (con il modello Rapid Development Thunderstorms) e la reale attività meteorologica e la rilevazione dei fulmini sopra l’Europa e il Sud Africa”.

Ecco il  link alla presentazione.